I Carmelitani di Australia e Timor-Leste – Commento al Vangelo di venerdì 25 Dicembre 2020

79

Abbiamo iniziato l’Avvento con il grido: “Vieni, Signore Gesù”. Ora finiamo con il grido gioioso: “Dio è con noi!”

Riflettendo sulla nascita storica di Gesù, la Chiesa proclama la verità che Dio è, ed è sempre stato, con il suo popolo. E se Dio è con noi, allora Dio è per noi. Dio è dalla nostra parte.

Dio non ha alcun desiderio di vivere in case fatte di legno, di pietra o d’oro. Il desiderio più profondo di Dio è vivere nella carne umana.

Proprio come Dio ha fatto questo nella carne umana di Gesù Cristo molto tempo fa, Dio continua a farlo ora in noi.

Come Maria, accettiamo l’invito di Dio, permettendo a Gesù di farsi carne anche in noi; per essere visto e sperimentato nei buoni pensieri, nelle opere buone e nelle buone azioni, in atti di gentilezza e d’amore che portano la vita, e non la morte, al popolo di Dio.

Le promesse di Natale

Noi siamo il popolo che una volta camminava nel buio.

Adesso la luce di Cristo porta lucentezza alle nostre menti e calore ai nostri cuori.

Volete essere testimoni della luce

nei valori e nelle priorità della vostra vita, nelle vostre decisioni,

e nell’amore che mostrate l’uno con l’altro?

Lo vogliamo.

Noi crediamo che la Chiesa sia la famiglia di Gesù.

Volete mettere a disposizione i vostri doni e i vostri talenti,

il vostro tempo e la vostra energia, al servizio del Vangelo

e della vostra comunità?

Lo vogliamo.

Noi crediamo nella presenza di Gesù in ogni persona umana, specialmente nel povero,

nel debole, nelle persone sole e negli emarginati. Volete prendervi cura di loro,

portare loro conforto

e condividere con loro ciò che avete

Lo vogliamo.

Noi crediamo che la ricerca della verità e della giustizia, il desiderio di pace e di bene vicendevole, sono segni della presenza di Cristo. Volete annunciare la verità nell’amore,

operare per la giustizia e la pace, supportarvi e incoraggiarvi a vicenda? Lo vogliamo.

Riflessione tratta dal sussidio dei Carmelitani di Australia e Timor-Leste