Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 23 Febbraio 2020

294

Questa rubrica verrà “popolata” via via che saranno rese disponibili nuove peghiere dai vari siti che le proporranno.


Salgano, fratelli e sorelle carissimi, a Dio le nostre Lnvocazioni. Buono e pietoso è il Signore, lento all’ira e grande nell’amore.

R: Tu sei misericordioso, Signore.

Signore Dio, hai racchiuso la tua perfezione nell’essere pietoso e misericordioso. Tu ci hai plasmato come tenera argilla con le tue mani. Tu conosci la nostra fragllilà. Noi davanti a te la confessiamo. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, tu non ci chiedi un’osservanza puramente esteriore. Tu ci chiedi di svelenire i sentimenti del nostro cuore, di non lasciarci chiudere dalla malvagità degli umani, dall’ingratitudine che non ci aspettiamo. Apri Lu il nostro cuore. Ti preghiamo R.

Signore Dio, tu ci inviti a superare la legge del puro contraccambio. Tu ci inviti ad alzare lo sguardo a Le che non fai distinzione tra il campo dei buoni e quello dei malvagi. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, tu sospingi coloro che credono in te a non giudicare nessuno perduto nella sua malvagità, a cercare il segno positivo che sla nascosto nell’altro, Hl ognuno senza eccezioni. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, noi ti affidiamo coloro che sulla terra lavorano perché si affermi sempre più il Vangelo della non violenza. Ai miti tu hai promesso l’eredità della terra. Ti preghiamo. R.

Fa’ che guardiamo a te, Signore Dio.
La tua perfezione sta nell’essere mtsericordioso,
la tua grandezza sla nella gratuità,
Fa’ che possiamo essere riconosciuti come tuoi veri figli
in questa vita e per tutta l’eternità.

R. Amen.


Celebrante. Ora sappiamo che l’amore ai nemici è un tasto su cui il Signore batte più forte, ed è il distintivo dei suoi discepoli veri. Nella Preghiera dei fedeli chiediamo al Padre celeste che ci insegni ad amare e perdonare i nostri fratelli come ci ama e perdona lui.

Lettore. Preghiamo insieme e diciamo: Insegnaci, Padre, a vivere nel tuo amore.

1. Preghiamo per la Chiesa. I cristiani devono amare i nemici a imitazione del Padre, che non ci tratta secondo le nostre colpe ma secondo il suo amore.
Perché i cristiani s’impegnino a operare sempre in questa prospettiva solenne e stimolante, costruendo nel mondo la civiltà dell’amore, preghiamo.

2. Per le nazioni della terra. La storia dell’umanità è purtroppo piena di episodi di odio, prepotenza, vendetta e distruzione.
Perché i popoli imparino a risolvere le controversie nella giustizia e nel confronto sereno, senza ricorrere alle soluzioni false delle armi e della guerra, preghiamo.

3. Per le nostre famiglie, a volte barricate fra le quattro mura da motivi di risentimento e di intolleranza verso i vicini.
Perché i genitori sappiano superare le chiusure dell’egoismo, e educare i figli alla comprensione, al dialogo e alla solidarietà, preghiamo.

4. Per i responsabili della vita politica e della pubblica amministrazione. Sovente assistiamo all’«occhio per occhio»: rancori, ripicche, discriminazioni, quando non proprio lotte senza risparmio di colpi.
Perché non prevalgano quelli che vogliono lo scontro, ma quelli che imitando la mitezza di Gesù s’impegnano nella collaborazione per dare una fetta di benessere a tutti, preghiamo.

5. Per la nostra comunità riunita dal Signore attorno all’altare. Chiamata a essere il luogo dell’accoglienza e della fraternità, corre sempre il rischio di essere attraversata da tensioni, invidie, gelosie, contrasti.
Perché sappiamo perdonarci a vicenda, portare i pesi gli uni degli altri, e dare una risposta gentile e adeguata a chi bussa alla nostra porta, preghiamo.

Celebrante. Dio nostro Padre, tu ci inviti a essere perfetti come te. Non ne siamo capaci. Ma se osserveremo le parole di Gesù, il mondo diventerà più vivibile e più bello. Rendici dunque capaci di amare gli amici, e non meno i nemici, con cuore aperto e generoso. Per Cristo nostro Signore.


Fratelli e sorelle, il Signore ci chiede di essere santi nella dedizione totale al suo Regno. Accogliamo con fiducia questa vocazione affidandoci alla grazia del Padre.

Lettore – Diciamo insieme: Padre, rendici santi come tu sei Santo.

1. Per la Chiesa, tempio dello Spirito, perché viva fedelmente la sua vocazione di popolo di Dio e, col perdono e la carità, renda presente nel mondo la pace e la gioia del Regno, preghiamo:
2. Per i nostri governanti, perché nel servizio ai cittadini non operino in base ad astuzie e compromessi, ma abbiano a cuore il bene, fondato sulla verità, la giustizia, la libertà e la carità, preghiamo:
3. Per le vittime di ogni violenza, disprezzo e calunnia, perché, facendo propri i sentimenti di misericordia e mitezza di Cristo, sappiano interrompere l’azione del male col perdono e la pace, preghiamo:
4. Per noi, che siamo nutriti dalla Parola e dall’Eucaristia, perché edifichiamo una comunità di persone libere, che non si risparmiano nel servizio della carità e della misericordia, preghiamo:

Intenzioni della comunità locale.

C – O Padre, tu ci chiedi di essere santi. Non ci illudiamo di poter fare questo con le nostre sole forze, ma ci affidiamo a te. Trasforma la nostra stoltezza in sapienza, e volgi la nostra debolezza in forza e potenza per il tuo Regno. Per Cristo nostro Signore.

A – Amen.




Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.