Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 22 Maggio 2022

287

- Pubblicità -

Questa rubrica verrà “popolata” via via che saranno rese disponibili nuove peghiere dai vari siti che le proporranno.


C – Fratelli e sorelle, con il cuore colmo di gioia e con la fiducia dei figli presentiamo al Padre le nostre invocazioni.
Lettore – Ripetiamo insieme: Padre, ricco di misericordia, ascoltaci.

  1. Per la Chiesa: perché, docile gregge del divino Pastore, sia segno e testimonianza nel mondo dell’amore di Dio. Preghiamo:
  2. Per i responsabili delle nazioni e dei popoli: perché le loro scelte non mortifichino l’inalienabile dignità di ogni persona, ma promuovano i valori sociali cristiani per il bene di tutti. Preghiamo:
  3. Per chi è chiamato dal Signore a una speciale sequela nel sacerdozio e nella vita consacrata: perché, con cuore indiviso, si lasci afferrare dall’amore di Dio che chiede tutto, ma che dona in misura ancora maggiore. Preghiamo:
  4. Per la nostra comunità: perché, nell’ascolto della Parola e alla mensa del Corpo e del Sangue di Cristo, accolga sempre l’unica verità ela luce che la introduce nella vita piena in Dio Amore. Preghiamo:

Intenzioni della comunità locale.

C – Ascolta, Padre santo, la preghiera che con fiducia ti abbiamo presentato nel nome del tuo unigenito Figlio, il Pastore buono che ci guidaai pascoli della vita eterna. Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
A – Amen.


RICHIESTE DI PERDONO

  • Signore, non siamo capaci di dirimere le dispute all’interno delle nostre comunità alla luce della tua Parola. Kyrie eleison.
  • Cristo, siamo chiamati a edificare il Regno e ci accontentiamo di riconoscerci in simboli vuoti.  Christe eleison.
  • Signore, ci hai mandato il tuo Spirito, ma la nostra attenzione è rivolta solo alle nostre mancanze.  Kyrie eleison.PREGHIERE DEI FEDELI

Celebrante. Gesù ci ha promesso che lo Spirito ci avrebbe ricordato ogni cosa. Preghiamo insieme e diciamo:

Signore, donaci la tua sapienza.

- Pubblicità -

  • Perché, come cristiani, ci sentiamo responsabili per le cose di questa terra. Preghiamo.
  • Perché, accogliendo il tuo Spirito, sperimentiamo la vera pace. Preghiamo.
  • Perché l’ascolto della tua Parola ci ricordi che siamo chiamati a essere figli di Dio, salvati nella tua misericordia. Preghiamo.
  • Perché, consapevoli di essere accomunati nel tuo amore, non abbiamo paura del confronto autentico coi fratelli. Preghiamo.

Celebrante. O Padre, in Cristo tuo Figlio, ci hai assicurato che chi accoglie la tua Parola e la mette in pratica, accoglie te. Aiutaci a udire la voce del tuo Spirito e a non fingere di essere sordi. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore.

Fonte


Introduzione del celebrante

E’ grande gioia incontrarci insieme e rivolgere al Signore la preghiera in comunione con i nostri fratelli. Domandiamo lo Spirito Santo che Gesù ci promette.

  1. Signore Gesù, in questa Eucaristia tu ci incontri e prendi dimora in noi insieme con il Padre tuo; donaci il tuo Santo Spirito per continuare ad ospitarti nella nostra vita,

Preghiamo: ASCOLTACI SIGNORE

  1. Signore Gesù, accompagna il cammino della Chiesa nel mondo, con il sostegno attivo di ogni fedele. Con fiducia e desiderio ti domandiamo nuovi e .santi sacerdoti e persone consacrate,

Preghiamo: ASCOLTACI SIGNORE

  1. Signore Gesù, concedi al mondo tormentato giorni di pace e di riconciliazione tra i popoli e le persone. Ti affidiamo l’Europa del presente e del futuro,

Preghiamo: ASCOLTACI SIGNORE

  1. Signore Gesù, il tuo Santo Spirito venga ad abitare il nostro cuore e ci renda umili come Maria. In questo mese di maggio, la Madre tua e nostra ci accompagni nella preghiera personale e comunitaria,

Preghiamo: ASCOLTACI SIGNORE

Conclusione del celebrante
Invochiamo da Dio Padre, il dono dello Spirito Santo perché, sull’esempio della comunità primitiva, la nostra Chiesa sia operosa nella fede e nella carità. Per Cristo nostro Signore. Amen

Fonte

Articolo precedenteMissio Ragazzi – Commento al Vangelo di domenica 22 Maggio 2022 per ragazzi
Articolo successivodon Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo di oggi, 18 Maggio 2022