Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 20 Marzo 2022

368

- Pubblicità -

Questa rubrica verrà “popolata” via via che saranno rese disponibili nuove peghiere dai vari siti che le proporranno.


C – Fratelli e sorelle, supplichiamo la misericordia del Padre perché la nostra vita sia come un albero che porti frutti buoni e copiosi.

Lettore – Con umiltà imploriamo: Mostraci, Signore,la tua misericordia.

1.Per la Chiesa, popolo santo: sia fortificata nella fede e nella carità per compiere la volontà di Dio nel servizio verso il prossimo. Preghiamo:

2.Per i nostri legislatori: sappiano affrontare le sfide morali del nostro tempo facendo leggi giuste a difesa della vita, della famiglia e per il progresso sociale. Preghiamo:

3.Per tutti noi: la Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri, che vivremo giovedì prossimo, sia di stimolo per testimoniare con umile coraggio la nostra fede, in famiglia e nella società. Preghiamo:

4.Per la nostra comunità: alla mensa della Parola e dell’Eucaristia si lasci trasformare profondamente per donare ai fratelli i frutti graditi a Dio: pazienza, fedeltà, perdono, amore, gioia. Preghiamo:

Intenzioni della comunità locale.

C – O Padre misericordioso, spesso la nostra vita è come un albero con molte foglie ma senzafrutti. Tu, divino agricoltore, non ti stancare di lavorare il terreno della nostra anima e di scuotere la nostra pigrizia con la potenza del tuo Spirito d’amore. Per Cristo nostro Signore.

A -Amen.


UN TEMPO PER LA CONVERSIONE

RICHIESTE DI PERDONO

«Quando manifesterò in voi la mia santità, vi raccoglierò da tutta la terra;
vi aspergerò con acqua pura
e sarete purificati da tutte le vostre sozzure
e io vi darò uno spirito nuovo», dice il Signore.
Ez 36,23-26

  • Signore, non mettiamo a frutto il tempo che ci hai concesso per portare frutti. Abbi pietà di noi.
  • Cristo, sei intervenuto a nostro favore con mano potente, eppure non ci convertiamo. Abbi pietà di noi.
  • Signore, desideriamo conoscere il tuo nome ma non siamo pronti a fare la tua volontà. Abbi pietà di noi.

PREGHIERA UNIVERSALE

Celebrante. I nostri giorni su questa terra sono limitati, ma nessuno di essi è insignificante, se vissuto in comunione con Dio. Preghiamo insieme e diciamo:
Signore, fa’ che mettiamo a frutto il nostro tempo.

  • Perché non cerchiamo delle vie di mezzo tra la verità del Vangelo e le convinzioni del mondo. Preghiamo.
  • Perché non lasciamo che il presente ci scorra addosso, inghiottito dal passato od oppresso dal futuro. Preghiamo.
  • Perché, di fronte alla tua rivelazione, non rimaniamo indifferenti, ma scegliamo di prendere parte al tuo progetto di salvezza. Preghiamo.
  • Perché, in questo tempo che ci è dato per la conversione, non ci facciamo distrarre dalle molte voci che turbano le nostre giornate. Preghiamo.

Celebrante. O Padre, facendoti conoscere apertamente dall’uomo, lo hai elevato alla dignità di figlio. Aiutaci a rimanere sulle tue vie e a progredire nella conoscenza della tua Parola. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore.


A Dio che osserva la miseria del suo popolo, che ode il grido e conosce le sofferenze dei figli, rivolgiamo la nostra preghiera.

- Pubblicità -

R. Illumina i nostri occhi, Signore.

Signore Dio, ancora oggi tu dissemini la terra di roveti ardenti, di avvenimenti che aprono suggestioni. Ti chiediamo per questa umanità che non sia soffocata la curiosità dello spirito, il coraggio di avvicinarsi senza presunzioni al mistero. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, il tuo nome è nome di consolazione per questa nostra terra. Hai voluto svelarci che tu ci sei, ci sarai sempre per noi. Tu hai messo il tuo nome accanto ai nostri nomi. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, questo nostro tempo di Quaresima consenta a tutti noi di dissetare la nostra vita all’acqua viva che il tuo Figlio ci dona, l’acqua rigenerante del Vangelo. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, noi diciamo la nostra commozione e la nostra gratitudine per un Dio che ha compassione della nostra lentezza a convertirci. Tu
non ti scoraggi per le nostre foglie senza frutti, per le nostre parole senza fatti. Ti preghiamo. R.

Signore Dio, tu ci inviti a leggere i segni dei tempi. Liberaci dalle nostre cecità e dalle nostre distrazioni. Illumina tu i nostri occhi. Ti preghiamo. R.

Dio di Abramo, di Isacco, di Giacobbe,
Dio dei nostri padri,
Dio dei nostri nomi,
Dio lento all’ira e grande nell’amore,
converti la nostra vita
e donaci di portare frutti di giustizia.
Per Cristo nostro Signore.

R. Amen.

Articolo precedenteFederazione Clarisse – Commento al Vangelo del 20 Marzo 2022
Articolo successivodon Paolo Squizzato – Commento al Vangelo del 20 Marzo 2022