Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 19 Gennaio 2020 – Battesimo del Signore

1412

Questa rubrica verrà “popolata” via via che saranno rese disponibili nuove peghiere dai vari siti che le proporranno.

Celebrante. Gesù, Agnello senza macchia, ha preso su di sé le nostre colpe. Nella Preghiera dei fedeli gli chiediamo il coraggio dell’impegno cristiano, per vivere liberi dal male, operando ciò che è bene sotto lo sguardo di Dio.

Lettore. Preghiamo insieme e diciamo: Agnello di Dio, preservaci dal male.

1. Preghiamo per la santa Chiesa. I cristiani di ogni tempo sono impegnati nell’annuncio del Vangelo, sull’esempio di Giovanni Battista che presentò con franchezza ai suoi contemporanei Gesù come l’Agnello di Dio.
Perché la Chiesa sappia ricordare al mondo che solo Cristo può portare in maniera piena la liberazione degli uomini dal peccato, preghiamo.

2. Per i predicatori, i catechisti, gli insegnanti di religione, gli educatori cristiani. Anch’essi sono precursori chiamati ad annunciare il Signore alle nuove generazioni.
Perché come Giovanni Battista sappiano indicare soprattutto ai giovani il Cristo, che libera dall’egoismo e apre all’amore verso Dio, preghiamo.

3. Per i responsabili della cosa pubblica. Non pochi di loro a volte usano male del potere di cui godono, e sono sordi alla voce interiore della coscienza.
Perché sensibili al richiamo morale perseguano nella società solo ciò che è giusto, sapendo di dover rendere conto un giorno al Signore, preghiamo.

4. Per i cristiani che si trovano in situazioni di peccato. Forse molti persistono nel male, perché non avvertono ancora la presenza liberatrice del Signore.
Perché docili all’ascolto della Parola, scoprano in Cristo colui che toglie i peccati del mondo, e trovino nel sacramento del perdono la gioia di affidarsi alla sua misericordia, preghiamo.

5. Per la nostra comunità (parrocchiale). Siamo chiesa, comunità di peccatori perdonati, e sollecitati dal Signore a perdonare i loro fratelli.
Perché il saperci salvati nel sangue dell’Agnello ci suggerisca nella vita di ogni giorno comportamenti di perdono e di amicizia fondati sulla fede, la speranza e l’amore, preghiamo.

Celebrante. O Dio nostro Padre, siamo stati rinnovati dal sacrificio in croce del tuo Figlio, Agnello immacolato. Aiutaci a comprendere la nostra fragilità, e rendici tenaci nella volontà di compiere il bene. Te lo chiediamo per lo stesso Cristo nostro Signore.


Invochiamo con fiducia il Signore Gesù su di lui, servo ubbidiente, il Padre ha messo il suo sigillo.

R. Vieni in nostro aiuto, Signore

Noi ti confessiamo, Signore, come il servo che prende su di sé il peccato del mondo, Liberaci dal male che si annida in noi. Liberaci dalla presunzione di cambiare il mondo senza cambiare noi stessi. Ti preghiamo. R.

Noi ti affidiamo, Signore, le Chiese che si riconoscono in te. Liberale da ogni vanità, dall’inganno di annunciare se stesse. Siano nel mondo un umile sentiero che conduce a te. Ti preghiamo. R.

Ti affidiamo, Signore, il popolo d’Israele, il popolo in cui sei nato. Fa’ che, riconoscendo le nostre radici, ci apriamo alla ricchezza custodita nella tradizione ebraica. Ti preghiamo. R.

Ti affidiamo, Signore, la nostra città e tutte le città della terra. Illumina le scelte di coloro che le guidano. Fa’ che non dimentichiamo i segni di speranza che le abitano. Fa’ che irradiamo fiducia e non sfiducia. Ti preghiamo. R.

Ti affidiamo, Signore, il nostro cuore. Allontana da noi il seme della violenza, quando siamo tentati di essere irosi, ingiusti, vendicativi, freddi verso le disgrazie altrui, offensivi nel parlare. Ti preghiamo. R.

Hai tolto, Signore, il peccato del mondo
caricandolo sulle tue spalle.
Aiuta anche noi a togliere
i segni dell’ingiustizia sulla terra
condividendo i pesi e i drammi
di questa umanità.
Lo chiediamo a le che vivi e regni nei secoli eterni.

R Amen.


C – Fratelli e sorelle, oggi il Battista ci indica in Gesù l’agnello che prende su di sé i nostri
peccati. Riconoscenti per il dono della salvezza invochiamo su di noi e sul mondo intero la
grazia e la pace di Dio.

Lettore – Diciamo insieme: Padre buono, ascoltaci.

1. Per la Chiesa e i suoi ministri: s’impegnino con con generosità e gioia nell’annuncio del
Vangelo e nel servizio pastorale; preghiamo:

2. Per i politici e i legislatori: lavorino con responsabilità per il bene comune; preghiamo:

3. Per i catechisti: guidino con passione i giovani alla conoscenza del tuo Figlio Gesù; preghiamo:

4. Per coloro che si sentono lontani da Dio: riconoscano in Gesù l’Agnello che si fa carico
dei loro peccati; preghiamo:

5. Per la nostra comunità: condivida con generosità i doni ricevuti nella celebrazione della Parola e nell’Eucaristia; preghiamo:

Intenzioni della comunità locale.

C – Accogli, o Padre, la nostra preghiera. Tu che ci chiami alla santità, donaci la grazia di
essere discepoli fedeli di Cristo, tuo Figlio, per partecipare alla sua Pasqua. Egli vive e regna nei secoli dei secoli.

A – Amen.




Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€