Proposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 1 Settembre 2019

145

Celebrante.

A Dio, padre degli orfani e difensore delle vedove, a Dio che svela agli umili e ai piccoli i misteri del Regno, alziamo la nostra preghiera.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Padre degli umili, ascoltaci.

La tua Chiesa, Signore, appaia sempre più nel mondo libera da ogni forma di privilegio, dalla difesa di posizioni consolidate, luogo dell’uguaglianza e dell’umiltà evangelica. Ti preghiamo.

R/.

Liberaci, Signore, da ogni forma di ambizione, di ostentazione, di superiorità. Donaci la gioia di stare nel luogo di tutti, là dove si conoscono e
si vivono i problemi veri dell’umanità. Ti preghiamo.

R/.

Guarda e soccorri, Signore, questa società, corrosa dal cancro dell’arrivismo, dalla sete ossessiva della carriera. Donaci di vedere nell’altro non un ostacolo da scavalcare, ma un fratello, una sorella con cui camminare. Ti preghiamo.

R/.

Dona, Signore, a questa terra la gioia dei gesti della gratuità. Spezza la logica imperante del calcolo, del secondo fine, del dare per ricevere. Ti preghiamo.

R/.

Guarda, Signore, questa nostra terra, sconvolta nei suoi fragili assetti politici ed economici. Aiutaci a lavorare perché ogni popolo possa crescere
nella sua identità e dignità. Ti preghiamo.

R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

Il tuo Figlio, Signore Dio,
si è svuotato di ogni privilegio
e ha preso in mezzo a noi
la figura del servo.
Ti chiediamo
che le Chiese riprendano nel mondo
il posto che fu del loro Signore,
l’ultimo posto.
A te solo è la gloria nei secoli dei secoli.

R/. Amen

Oppure

Celebrante.

Con la sua parabola Gesù non ci ha dato una lezione di galateo, ma di vita. Pur essendo Dio egli accettò la condizione umana, e si rivelò come uno che serve e si dona. Nella Preghiera dei fedeli chiediamo che ci insegni a offrire ai piccoli il primo posto nel nostro cuore.

Lettore.

Preghiamo insieme e diciamo:
R/. Insegnaci, Padre, a vivere nel tuo amore.

Preghiamo per la santa Chiesa di Dio, sollecitata da Gesù a valorizzare e vivere una modalità apparentemente assurda, il paradosso dell’ultimo posto.
Perché Cristo susciti sempre nei suoi discepoli le energie del rinnovamento, il desiderio di collaborazione, la gioia della comunione, preghiamo.

R/.

Per i cristiani che hanno fatto dono di sé al Signore nella vita religiosa, consacrandosi ai fratelli. Essi sono chiamati a spendersi nel servizio degli ultimi, per la crescita dell’umanità.
Perché il loro impegno per il bene comune susciti una società di uomini uguali, e proponga a tutti la novità cristiana dell’ultimo posto, preghiamo.

R/.

Per i giovani che alimentano per la loro vita i programmi più ambiziosi. Non pochi sono smaniosi di affermarsi a ogni costo, di primeggiare e collocarsi al di sopra degli altri.
Perché crescendo negli anni crescano anche nella generosità, e nell’accoglienza cordiale verso quelli che non hanno voce nel mondo, preghiamo.

R/.

Per i cristiani che cercano i primi posti nella scala sociale, e sovente vedono negli altri solo dei concorrenti da battere e scavalcare. Ricordino le parole di Gesù: «Il più grande tra voi sia il servo di tutti».
Perché avvertano l’ambiguità di un’esistenza incentrata sull’egoismo, sul profitto, il consumismo e la carriera, preghiamo.

R/.

Per la nostra comunità (parrocchiale). Essa è viva nella misura in cui c’è comprensione, rispetto dei piccoli, incontro fraterno, e nessuno viene escluso.
Perché la partecipazione all’unico Pane eucaristico aumenti la nostra fede, e accresca la nostra carità per il prossimo della porta accanto, preghiamo.

R/.

Intenzioni della comunità locale…
R/.

Conclusione

O Dio nostro Padre, tu riservi ai piccoli, ai poveri e agli umili i primi posti alla mensa del tuo Regno. Donaci un cuore grande e accogliente, perché sappiamo riservare il primo posto a te, e agli ultimi che tu prediligi. Per Cristo nostro Signore.

R/. Amen

Intenzioni di preghiera prelevate anche da:

Preghiera dei fedeli. Proposte per le domeniche e feste degli anni A B C

Il volume presenta per ogni domenica e festa dei cicli liturgici (A, B, C) una serie di intenzioni per la “preghiera dei fedeli” della celebrazione eucaristica. Le preghiere sono elaborate con riferimento unitario al tema della domenica o della festa, di solito rappresentato dal tema centrale del brano evangelico, e ruotano intorno a quattro gruppi di intenzioni: per le necessità della Chiesa, per la salvezza di tutto il mondo e per quanti hanno responsabilità nella vita pubblica, per quanti si trovano in situazione di sofferenza e di prova, per la comunità locale.

Acquista su Amazon a 8,92€

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.