Preghiera del catechista – don Tonino Bello

678
sfondo preghiere

Chiamato ad annunciare la tua Parola, aiutami, Signore, a vivere di te
e ad essere strumento della tua pace. Assistimi con la tua luce, perché i ragazzi che la comunità mi ha affidato trovino in me un testimone credibile del Vangelo.

Toccami il cuore e rendimi trasparente la vita, perché le parole, quando veicolano la tua, non suonino false sulle mie labbra.

Esercita su di me un fascino così potente che io abbia a pensare come te, ad amare
la gente come te, a giudicare la storia come te. Concedimi il gaudio di lavorare in comunione

e inondami di tristezza ogni volta che, isolandomi dagli altri, pretendo di fare la mia corsa da solo. Infondi in me una grande passione per la verità,
e impediscimi di parlare in tuo nome

se prima non ti ho consultato con lo studio e non ho tribolato nella ricerca.

Salvami dalla presunzione di sapere tutto. Dal rigore di chi non perdona debolezze… Trasportami, dal Tabor della contemplazione, alla pianura dell’impegno quotidiano.
E se l’azione inaridirà la mia vita,
riconducimi sulla montagna del silenzio. Dalle alture scoprirò i segreti della «contempl-attività», e il mio sguardo missionario arriverà
più facilmente agli estremi confini della terra.

Da: Dio scommette su di noi, pp. 162-164

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.