Implorazione a Gesù di sant’Ignazio di Loyola

198

O Gesù, mio eterno Signore! Per imitare Te e assomigliare effettivamente a Te, io voglio e scelgo piuttosto povertà con Te povero che la ricchezza; i tuoi obbrobri che gli onori; e desidero essere stimato stolto e pazzo per Te, che saggio e prudente in questo mondo.

Prendi, o Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto e tutta la mia volontà, tutto ciò che sono e possiedo è tuo! Tu me lo hai dato e a Te, o mio Signore, io lo rendo.

Disponi di me e delle cose come più Ti piace. Dammi solo il tuo amore e la tua grazia e questo mi basta.

Gesù, mio Signore: toglimi tutto ma lasciami Te!