Atto di affidamento a Maria Santissima di Romania

148

O Mamma nostra di Romania,
tu risplendi sempre nel nostro cammino come segno di salvezza e di speranza.
Noi ci affidiamo a te, Salute dei malati, che presso la croce sei stata associata al dolore di Gesù, mantenendo ferma la tua fede.
Tu, Madre di misericordia, sai di che cosa abbiamo bisogno
in questo momento in cui siamo afflitti dalla pandemia del coronavirus
che ha messo a nudo la nostra umana fragilità.
In questo giorno particolare, in cui facciamo memoria del tuo vigile patrocinio
con cui difendesti il tuo popolo dai danni dell’antico terremoto,
vogliamo affidare a Te questa nostra Diocesi e soprattutto gli ammalati e le loro famiglie:
porta guarigione al loro corpo, alla loro mente e al loro spirito.
Aiutaci tutti e rafforza in ciascuno di noi lo spirito di solidarietà vicendevole.
Sostieni e conforta i medici e gli operatori sanitari in prima linea e tutti i volontari
che si prodigano a favore dei deboli a rischio anche della propria vita.
Tu che sei fonte di ogni bene, benedici con abbondanza la famiglia umana,
allontana da noi ogni male e donaci una fede salda nel momento della prova.
Liberaci dall’epidemia che ci sta colpendo
affinché possiamo ritornare sereni alle nostre consuete occupazioni
e lodarti e ringraziarti con cuore rinnovato.
Madre nostra di Romania, fiduciosi cerchiamo la tua protezione:
ascolta questa nostra preghiera e liberaci da ogni pericolo. Così sia.