? Ricordati o piissima Vergine Maria

27

Ricordati, o piissima Vergine Maria,
non essersi mai udito al mondo
che alcuno abbia ricorso al tuo patrocinio,
implorato il tuo aiuto, chiesto la tua protezione
e sia stato abbandonato.

Animato da tale confidenza, a te ricorro, o Madre,
Vergine delle Vergini, a te vengo e, peccatore contrito,
innanzi a te mi prostro.
Non volere, o Madre del Verbo,
disprezzare le mie preghiere,
ma ascoltami propizia ed esaudiscimi.

Amen!

Articolo precedenteDizionario di Teologia Morale (Ed. San Paolo)
Articolo successivo? Preghiera dell’abbandono