#OrdinaryHeroes, Straordinari gesti di ordinaria solidarietà

154

Per essere supereroi non servono poteri speciali o tutine aderenti, basta un sorriso capace di dare speranza, la volontà di mettersi in gioco per aiutare chi si trova in difficoltà. Con questo spirito ha preso il via l’iniziativa di solidarietà internazionale #OrdinaryHeroes, presentata stamani presso la Filmoteca Vaticana.

Il progetto, a partire dalla maglietta “SuperPope”, con l’immagine del celebre murales realizzato dall’artista Maupal (al secolo Mauro Pallotta), vedrà una vera e propria “staffetta della carità per il Papa”. Il primo a firmare l’indumento è stato l’ex capitano della Roma Francesco Totti, seguiranno Diego Armando Maradona, Alex Del Piero, il motociclista Marc Marquez e tanti altri.

Alla fine di questa maratona solidale, la t-shirt verrà messa all’asta, verosimilmente dopo l’estate, e il ricavato sarà devoluto all’Obolo di San Pietro, per le molteplici necessità della Chiesa universale e per le opere di carità in favore dei più bisognosi. A presentare l’iniziativa, oltre all’artista Maupal, il Sostituto della Segreteria di Stato, mons. Angelo Becciu, e il prefetto della Segreteria per la Comunicazione, mons. Dario Edoardo Viganò.

Il palco di Facebook e Instagram

Ogni testimonial nominerà quello successivo coinvolgendo sui social anche il pubblico a partire da propri profili Facebook e Instagram. Un breve video postato sui canali social, inviterà i follower a compiere e a raccontare azioni di “straordinaria normalità” nel segno di #OrdinaryHeroes. L’evoluzione del progetto sarà seguita, in qualità di media partner, da Vatican News, Radio Vaticana Italia e RTL 102.5.

FONTE