La corona della Quaresima

239

Tutti conosciamo la corona dell’Avvento: le 4 candele che si accendono nelle 4 domeniche che precedono il Natale del Signore. L’Avvento è tempo di conversione, di cambiamento di vita, di vita nuova… proprio come la Quaresima, proiettata verso la Pasqua del Signore, e allora… perché non realizzare una corona della Quaresima?? Vi propongo la CORONA DI SPINE DI GESU’!

La coronazione di spine di Gesù e stato un gesto umiliante, una burla, una presa in giro. Nella coronazione di spine, Gesù soffre sia moralmente per la presa in giro: il capo è la sede dell’intelletto, del pensiero, dell’intuizione; sia fisicamente: per le pungenti spine che si sono conficcate sul suo capo. Questa duplice sofferenza rivela Gesù quale RE DELL’UNIVERSO, ma non secondo la logica di questo mondo. Il suo trono: la croce, la sua corona: le spine, il suo comando: l’amore!

La corona di spine si compone di 7 candele:

  • Candela dell’umiltà: Mercoledì delle ceneri
  • Candela della generosità: I domenica di Quaresima
  • Candela della purezza: II domenica di Quaresima
  • Candela della pazienza: III domenica di Quaresima
  • Candela del dominio di sé: IV domenica di Quaresima.
  • Candela dell’apprezzamento dell’altro: V domenica di Quaresima
  • Candela dell’operosità: domenica delle Palme

Queste candele hanno lo scopo di bruciare le sette spine conficcate nel capo di Gesù, i 7 vizi capitali: superbia, avarizia, lussuria, ira, gola, invidia, accidia.

A cura di p. Maueizio de Sanctis.

Immagine trovata nel web