Download: Beato zoo! Storie di animali e santi

583

Le vite dei santi che ci sono state tramandate traboccano di episodi che vedono gli animali protagonisti. Queste storie, tra leggenda, agiografia, realtà e fantasia, ci fanno incontrare uomini speciali, che senza pregiudizi si mettono in relazione con altri esseri viventi.
Così facendo fanno risplendere le proprie doti e si presentano ai giovani lettori come esempi di tolleranza, semplicità e generosità.Gli animali non perdono la loro natura, a volte feroce, altre volte quanto meno selvatica. Attraverso i testi di Elisa Palagi e i disegni di Filippo Sassòli, i racconti fantastici illustrati, a tratti realistici, di questo libro, di nove santi con i loro animali rendono vivi i valori del rispetto della natura, della condivisione nella diversità e dell’amicizia disinteressata.
Età di lettura: da 6 anni.

Fonte

DOWNLOAD GRATIS DIRETTO

ACQUISTA IL LIBRO SU AMAZON

Introduzione:

Un rapporto di affetto, persino terapeutico, lega gli umani agli animali. A volte gli animali sono per gli uomini amici che li accompagnano, altre volte sono esseri fragili da protegere, altre ancora sono aiutanti fondamentali per superare un pericolo o un ostacolo.

Questo è valido, ancor di più, per i santi, che nella relazione con l’animale esprimono in modo evidente la loro consonanza con il creato. L’accordo totale, spesso prodigioso, che lega i santi agli animali incontrati nel corso delle loro vite, esalta la loro qualità “sovrumana”. Li avvicina a Dio, mettendo in luce la loro facilità nel comunicare con un mondo le cui logiche possono sfugire alle persone comuni, magari abituate a fare i conti con i vizi, con il materialismo che invade la società, con l’apparenza che governa ogni interazione.

Le vite dei santi che ci sono state tramandate traboccano di episodi che vedono gli animali protagonisti. Queste storie, tra legenda, agiografia, realtà e fantasia, ci fanno incontrare uomini speciali, che senza pregiudizi si mettono in relazione con altri esseri viventi. Così facendo fanno risplendere le proprie doti e si presentano ai giovani lettori come esempi di tolIeranza, semplicità e generosità. Gli animali non perdono la loro natura, a volte feroce, altre volte quanto meno selvatica. Attraverso le parole e i disegni, i santi e gli animali rendono vivi i valori del rispetto della natura, della condivisione nella diversità e dell’amicizia disinteressata.

I nove racconti fantastici illustrati, a tratti realistici, di questo libro sono collocati nella geografia perlopiù italiana. Dalla Calabria dove san Francesco di Paola fa amicizia con la trota Antonella alla Val di Non, in Trentino, dove san Romedio viauia a cavallo dell’orso, passando per l’Umbria dove santa Rita da Cascia neonata assaggia il miele che le api le depositano direttamente in bocca. Attraverso la campagna piacentina, dove san Rocco sopravvive grazie all’aiuto del cane Reste, passando per il Lazio, nei pendii scoscesi attorno a Subiaco, dove san Benedetto si allea con un corvo per sfuuire al veleno. Con una puntata Oltralpe, nella campagna francese dove san Karilefospita un nido di cardellini nel suo cappuccio. Dai paesaui nebbiosi piemontesi, dove san Giovanni Bosco può contare sull’amico Grigio, fino alla terra di san Francesco e santa Chiara e dei loro fratelli animali, ancora l’Umbria. Una storia dopo l’altra, alternati tra loro, incontriamo animali della foresta, amici a quattro zampe che vivono in casa, uccelli e pesci.