- Pubblicità -

ALAMANACCO DEL GIORNO

Chi si vanta – poco vale

  • Santo del giorno: Santi Fabiano, papa e Sebastiano, martiri
    Dal Martirologio
    San Fabiano, papa e martire, che da laico fu chiamato per grazia divina al pontificato e, offrendo un glorioso esempio di fede e di virtù, subì il martirio durante la persecuzione dell’imperatore Decio; san Cipriano si felicita del suo combattimento, perché diede una testimonianza irreprensibile e insigne nel governo della Chiesa; il suo corpo in questo giorno fu deposto a Roma sulla via Appia nel cimitero di Callisto.
    San Sebastiano, martire, che, originario di Milano, venne a Roma, come riferisce sant’Ambrogio, al tempo in cui infuriavano violente persecuzioni e vi subì la passione; a Roma, pertanto, dove era giunto come ospite straniero, ebbe il domicilio della perpetua immortalità; la sua deposizione avvenne sempre a Roma ad Catacumbas in questo stesso giorno.
    Altri santi: Beato Benedetto Ricásoli, eremita; santa Eustochio Calafato, vergine.
  • Colore liturgico: Verde
  • Tempo Ordinario
  • II Settimana del Salterio
  • Lezionario: Ciclo C
  • Anno II

LITURGIA DEL GIORNO

1 Sam 18, 6-9: 19,1-7; Sal 55; Mc 3, 7-12

7Gesù, intanto, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea 8e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di … Continua a leggere qui.

PREGHIERA 

Tu vieni a turbarci,
vento dello spirito.
Tu sei l’altro che è in noi.
Tu sei il soffio che anima
e sempre scompare.
Tu sei il fuoco
che brucia per illuminare.
Attraverso i secoli e le moltitudini
Tu corri come un sorriso
per far impallidire le pretese
degli uomini.
(David Maria Turoldo)

Articolo precedenteMc 3, 7-12
Articolo successivoMonaci Benedettini Silvestrini – Commento al Vengelo del 20 Gennaio 2022