Una vita al rovescio. Luisa Piccarreta: terziaria domenicana

Pubblicità

Francesco Maria Marino OP

UNA VITA AL ROVESCIO – Luisa Piccarreta: terziaria domenicana
Edizioni Segno

Un’anima nascosta, illetterata e povera, nata “a rovescio”, vissuta in un paese delle pendici orientali delle Murge. Luisa Piccarreta, la mistica di Corato, la Piccola Figlia della Divina Volontà, costretta a vivere a letto come vittima espiatrice è certamente diversa dagli altri mistici. I suoi scritti lasciano trasparire una dottrina ben consolidata nella storia della Chiesa, anche se non sempre annunciata e insegnata in modo adeguato; certamente trasmessa con un linguaggio nuovo. Non una dottrina nuova, ma il richiamo della creatura nell’ordine, al suo posto e nello scopo per cui fu creata da Dio.

Nel suo nuovo libro “Una vita al rovescio. Luisa Piccarreta: terziaria domenicana”, edito da Edizioni Segno, da teologo orientale, Padre Francesco Maria Marino OP ha captato il concetto di divinizzazione presente negli scritti della mistica coratina e ne è rimasto affascinato. Il fatto poi, che Luisa fosse una Terziaria domenicana, ha generato in lui un’empatia che lo ha spinto ad approfondire la sua appartenenza all’Ordine dei Predicatori, a sottolineare come la spiritualità che ella ha vissuto sia molto vicina a quella dei mistici renani, Eckhart, Susone e Taulero e, soprattutto, a quella di Caterina da Siena e a riflettere su quanto il “fiat” della Piccarreta si agganci in maniera forte ai principi teologici e metafisici di Tommaso d’Aquino.

Il lavoro di studio e di ricerca di Padre Marino sgombra il campo da alcuni malevoli pregiudizi sulla vita e sulle opere della Piccarreta, dimostrando in maniera chiara ed inequivocabile l’attualità del suo messaggio, proprio in un tempo in cui l’uomo si oppone con sempre più insistenza alla volontà di Dio, anteponendo i propri desideri effimeri e disordinati o cedendo alle richieste e alle lusinghe di una società egoistica e narcisistica. 

La scelta dell’autore di suddividere il testo in capitoli armoniosamente ripartiti e lo stile narrativo usato, semplice quanto autorevole, consentono un’agile e piacevole lettura del libro. Sin dalle prime pagine trapela la grande passione del frate domenicano per la figura della “consorella” coratina. Una passione che non scade mai però nell’aneddotica e nel devozionismo. Con un lodevole sforzo intellettuale è riuscito nella non facile impresa di sottoporre al lettore un testo divulgativo salvaguardandone un carattere di scientificità. 

Padre Marino con questo libro ha donato uno dei primi lavori di ricerca teologica sulla figura e sulla spiritualità della Piccarreta, che avrà sicuramente una ricaduta positiva sul cammino della Causa di Beatificazione e Canonizzazione della Serva di Dio.

ACQUISTA IL LIBRO SU

Acquista su Libreria del Santo Acquista su Amazon Acquista su Ibs

Potrebbe piacerti anche