p. Maurizio de Sanctis – Sei speciale… 6 di Gesù!

121

SEI SPECIALE… perché Colui che ti ha creato ti ha fatto di amore: le tue cellule, i tuoi organi, il tuo corpo sono composti di A, G, C, T: Amore, Gioia, Carezza e Tenerezza. Sei speciale… perché sei unico, irripetibile, prezioso, degno di stima, un prodigio della creazione del Padre. Sei speciale perché 6 di Gesù: Amato, beato, perdonato, liberato, guarito, salvato.

E ancora… sei amore, gioia, pace, pazienza, longanimità, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, modestia, continenza, castità nello Spirito Santo. Il mondo vuole farti credere che 6 ripetitivo, monotono, identico. Sei prezioso solo “se” produci, fai crescere il PIL, hai molti like e sei sempre sotto i riflettori. I “se” sono le condizioni imposte dal mondo. Il protagonista di questo racconto è il 6. Un 6+6 punto stop! 6 speciale… 6 di Gesù!

Leggi l’intervista a p. Maurizio

Domande: Come nasce questo tuo nuovo libro?

Nasce in pieno covid 19, tra contagi, malati, morti, ospedali collassati, restrizioni imponenti, misure restrittive, economia in fallimento… nasce in questo scenario spettale per ridare speranza, forza, coraggio. La nostra speranza è Gesù: se 6 di Gesù sperimenti ogni giorno di essere speciale, unico, irripetibile, anche di fronte a queste sfide.

Domanda: Quindi è un libro di speranza?

Certo! La speranza raccontata in questo libro è una speranza certa, vera, viva. E’ una speranza fatta persona! Se 6 di Gesù hai la forza di fronteggiare tutte le situazioni della vita: belle o brutte, semplici o difficili che siano.

Domanda: Quando e dove hai scritto questo libro?

L’imput è venuto a caso (anche se non esiste il caso, ma le Dio-incidenze). Ero a pranzo con i miei confratelli passionisti, vi era anche il padre Generale dei Passionisti e la curia generale, e si discuteva sull’attuale situazione. Io ero preso dai tanti pensieri per l’imminente campo-scuola con i giovani della parrocchia. I giovani erano preoccupati, spaventati, sfiduciati, per questo mi chiedevo come ridare a loro speranza… e così cominciati a discutere giocando sul numero 6! Da qui è nato il titolo del campo-scuola che poi è diventato il titolo del libro.

Domanda: A chi è dedicato il libro?

Il libro è dedicato a un giovane quindicenne appena proclamato Beato: Carlo Acutis, il giovane innamorato dell’Eucarestia. E’ dedicato a tutti i giovani perché sono stati loro a ispirarmi il testo, ma si rivolge a tutti coloro che appartengono a Gesù: con Gesù si è sempre giovane!

Domanda: Dove si può trovare questo nuovo libro?

Dal 1° dicembre il libro è presente in tutte le librerie, ma è possibile acquistarlo anche online. Potrebbe essere il prossimo regalo di Natale… per vivere un Natale di speranza, più sereno e più gioioso perché IN GESU’ C’E’ TUTTO E DI PIU’!

L’AUTORE: Maurizio De Sanctis, sacerdote della Congregazione dei Padri Passionisti, è parroco a Livorno; è dottore in teologia dogmatica, laureato in psicologia e in filosofia. Giornalista, è autore di: Elementi di teologia mariana in san Paolo della Croce (1997); Maria, inconscio dell’uomo (2003); Il farmaco dell’anoressia (2005); Psicologia dell’esperienza di Dio (2006); Trattato di psicologia (2007); Il cervello di Dio. Biologia della fede (2009); Maria di Nazareth, il boom di una umile star (2010); L’omosessualità, un dialogo sereno ma sincero (2011); Neurospiritualità. Oltre i confini del nostro cervello (2014). Gesù di Nazaret. Drop out di tutti i tempi (2013); Quale vita oltre la morte? Teologia, filosofia e Sacra Scrittura (2015); Il Piccolo Principe della Misericordia. Fiaba per adulti dal cuore di bambino (2015); Lo Spirito Santo, questo «grande sconosciuto» (2017), Dio c’è… per davvero! Storia di una giovane fede (2017); L’abbraccio che guarisce. Scoprire il volto del Padre (2018); Per le sue piaghe siamo stati guariti. Seminario di guarigione (2019); Liberi di volare sulle ali dello Spirito! (2020). Impegnato da diversi anni negli spettacoli di evangelizzazione ha prodotto diversi cd e musical.

ACQUISTA IL LIBRO SU
AMAZON | IBS | LA FELTRINELLI | LIBRERIA DEL SANTO

Articolo precedentedon Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 6 Gennaio 2021 – Mt 2, 1-12
Articolo successivoPadre Antonio Salinaro – Commento al Vangelo del 6 Gennaio 2021