Nel cuore di Gesù

57

Copertina del libroQueste pagine sono dedicate alla vita e alla spiritualità di santa Teresa Margherita Redi di cui è detto che fu una creatura completamente consumata dall’amore di Dio. [Fonte: Edizioni OCD]

I biografi di S. Teresa Margherita Redi (1747-1770) usano a proposito di lei un’espressione sintetica: «fu una creatura letteralmente consumata dall’amore di Dio». Una «gara d’amore»: così comprese lo scopo della sua vita, soprattutto fra le mura del Carmelo, dove accolse e realizzò la vocazione a rimanere «nascosta con Cristo in Dio». Profondamente immersa «nel Cuore di Gesù», visse (nel generoso servizio di infermiera) la verità espressa da san Giovanni: «chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui». In queste pagine viene presentata in breve la storia di una Santa, a proposito della quale viene anche detto: «Appena poté comprendere da lungi che Dio è il supremo Signore e Creatore nostro, del tutto a lui si rivolse con ardente amore… consacrandosi tutta a lui e proponendosi questa immutabile determinazione da lei sempre tenuta in mente, nel cuore e sulle labbra: di non voler mai, nè dentro nè fuori di sè, non solo ciò che spiacesse a Dio, ma anche ciò che a lui non piacesse del tutto o non fosse conforme alla Sua Gloria e alla Sua santissima Volontà».

L’Autore

Antonio Maria Sicari è nato nel 1943, sacerdote dal 1967, appartiene all’Ordine dei Carmelitani Scalzi. È dottore in Teologia e ha conseguito la licenza in Scienze Bibliche. Fa parte della redazione italiana della rivista Communio, attualmente vive nel convento carmelitano di Brescia, dedicandosi allo studio e alla guida spirituale del MEC da lui fondato.

Informazioni utili

  • Titolo Nel cuore di Gesù
  • Autore Antonio Maria Sicari
  • Prezzo € 2,00
  • Dati 2009

Acquista il libro su Libreria del Santo

I biografi di S. Teresa Margherita
Redi (1747-1770) usano a proposito
di lei un’espressione sintetica: «fu
una creatura letteralmente consumata
dall’amore di Dio».
Una «gara d’amore»: così comprese
lo scopo della sua vita, soprattutto
fra le mura del Carmelo, dove accolse
e realizzò la vocazione a rimanere
«nascosta con Cristo in Dio».
Profondamente immersa «nel
Cuore di Gesù», visse (nel generoso
servizio di infermiera) la verità
espressa da san Giovanni: «chi rimane
nell’amore rimane in Dio e
Dio rimane in lui».
In queste pagine viene presentata
in breve la storia di una Santa, a
proposito della quale viene anche
detto: «Appena poté comprendere
da lungi che Dio è il supremo
Signore e Creatore nostro, del tutto
a lui si rivolse con ardente amore…
consacrandosi tutta a lui e proponendosi
questa immutabile determinazione
da lei sempre tenuta in
mente, nel cuore e sulle labbra: di
non voler mai, nè dentro nè fuori di
sè, non solo ciò che spiacesse a Dio,
ma anche ciò che a lui non piacesse
del tutto o non fosse conforme alla
Sua Gloria e alla Sua santissima
Volontà».
Articolo precedenteAggiornamenti Twitter del 2009-06-30
Articolo successivoCommento al Vangelo – Domenica 5 luglio 2009 – Bella Notizia