Luigi Maria Epicoco e Saverio Gaeta – La speranza non è morta

Papa Francesco incontra Nuovi Orizzonti

308

Le parole che curano e consolano da tutte le fedi e le culture

Le invocazioni più belle da tutte le religioni del mondo, testimonianza dell’insopprimibile sete d’infinito che ogni individuo avverte dentro di sé.

L’essere umano si percepisce da sempre creatura fragile e fin dalla preistoria ha sentito in sé l’anelito verso un Essere superiore a cui confidare le proprie paure, le proprie speranze, i propri desideri e, sovente, anche la propria sofferenza.

La preghiera si è servita nei secoli – e si serve tutt’oggi – di modalità espressive diverse. Eppure, la preghiera che si nutre di parole resta il mezzo principe di questo dialogo con l’Altissimo, uno dei linguaggi più utilizzati in ogni epoca e latitudine. In questo piccolo breviario di oltre trecento preghiere, attinte a tutte le tradizioni religiose, sono riunite invocazioni per richiedere sostegno nei momenti difficili di malattia, sventura e afflizione, ma anche magnifiche espressioni di lode e ringraziamento per gioie inaspettate, guarigioni insperate, consolazioni ricevute.

Dal cristianesimo all’ebraismo, dal buddhismo all’islam, dalla spiritualità induista fino alle culture dei nativi d’America, senza tralasciare i culti di antiche civiltà o le formule di devozione più “laica” di filosofi e scrittori moderni, questo libro ci accompagna in un lungo viaggio attraverso le religioni dell’umanità e la loro costante ricerca di un senso al grande mistero del dolore.

Parole di fede in tempo di crisi

Per comprendere quanto sta accadendo in momenti di crisi personale e sociale, occorre fare i conti con il mistero del male e del dolore innocente. Ma per affrontare e superare la pandemia e le sue conseguenze è necessario uno sguardo che giudichi adeguatamente i segni dei tempi e li interpreti nell’orizzonte della speranza cristiana.

È quanto propongono in questi fitti dialoghi don Luigi Maria Epicoco, il più apprezzato autore di spiritualità degli ultimi anni, e lo scrittore Saverio Gaeta, noto per i suoi approfondimenti sulla mistica e sulle manifestazioni mariane. Senza negare nessuna delle grandi domande che credenti e non credenti si sono poste in questi mesi, Epicoco e Gaeta affrontano temi come quello del male innocente, delle rivelazioni e dei segreti, della fine dei tempi, della speranza cristiana; ma anche temi caldi come la partecipazione all’Eucarestia, il senso dell’eroismo quotidiano, il valore della fede e della preghiera, il senso della comunità e della modernità.

Ne scaturisce una prospettiva di fede che offre spiragli di luce nell’apparente buio dei nostri giorni, un faro per quanti già vivono l’esperienza cristiana, ma anche una sfida in positivo per quanti ancora ne sono lontani.

ACQUISTA IL LIBRO SU AMAZON

ACQUISTA IL LIBRO SU LIBRERIA DEL SANTO

ACQUISTA IL LIBRO SU IBS

Estratto dell’intervista fatta a don Luigi Maria Epicoco e Saverio Gaeta all’interno della trasmissione l’Ora Solare condotto da Paola Saluzzi