Giovanni Emidio Palaia – Che cosa ci fa lieti?

330

L’uomo alla ricerca della felicità: l’amore libera la libertà nell’uomo, lo rende capace di gioia

«”Che cosa ci fa lieti?” è la domanda così personale e decisiva che si pone Giovanni Emidio Palaia.

In un clima di amicizia il professore Giovanni Emidio Palaia (LUMSA – PAMI) e l’attrice Beatrice Fazi hanno presentato il volume partendo dalle tante domande del libro. Precedentemente gli studenti del corso di morale tenuto dal prof. Giovanni Emidio Palaia nel Dipartimento GEPLI hanno inteso dare continuità all’esperienza maturata nell’ambito della riflessione sul Global Compact on Education attraverso una Tavola rotonda “Rieducarci al bene, alla libertà alla gioia”, organizzata dall’Università LUMSA in collaborazione con la Pontificia Accademia Mariana Internazionale – PAMI. In quel contesto di dialogo fra studenti e docenti è stato presentato il 26 novembre 2020 Che cosa ci fa lieti? Hanno partecipato il prof. Francesco Bonini, Rettore dell’Università LUMSA, padre Stefano Cecchin, Presidente della Pontificia Accademia Mariana Internazionale, Mons. Giacomo Morandi, Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, Mons. Fabio Fabene, Sottosegretario del Sinodo dei vescovi, Mons. Angelo Vincenzo Zani, Segretario della Congregazione per l’Educazione cattolica, Roberto e Maria Anselma Corbella, Associazione Parlamentare Per Roma e Genitori della Serva di Dio Chiara Corbella, Giovanni Emidio Palaia, docente Università LUMSA e PAMI

“Che cosa ci fa lieti?”, scrive il cardinale Matteo Zuppi, ci offre “una domanda che accompagna sempre la vita di ogni uomo, che appassiona i giovani, ma che diventa ricerca fino all’ultimo respiro. Palaia ha scritto queste pagine all’indomani del Sinodo dei giovani, voluto da Papa Francesco, che sempre ha messo in guardia i giovani dal cercare la felicità che delude, restando sul divano, nelle tante gioie offerte dal consumismo. È un piccolo contributo, che può aiutare il giovane ad interrogarsi su quello che è il desiderio più profondo che porta nel cuore: l’essere felice. In filigrana si intravvedono le domande che costituiscono l’ordito di tutta la pubblicazione: “È possibile essere felici ed essere nella gioia, nonostante le fatiche e le difficoltà? Quali sono le condizioni che permettono una vita lieta?” Per rispondere a questi interrogativi l’autore parte dalla ricerca di felicità che abita il cuore di ogni uomo e, passando attraverso l’esperienza dell’Antico e del Nuovo Testamento, trova il centro della sua esposizione nel legame profondo tra felicità, libertà e amore. L’autore presenta i tratti di alcune figure cristiane di varie epoche, da San Francesco d’Assisi a San Martino De Porres, da Giorgio La Pira ai “santi della porta accanto”, come Chiara Corbella, Niccolò Bizzarri o la propria mamma, tutti attenti a cogliere i segni dell’amore nella propria vita.» (dalla prefazione del Card. Matteo Maria Zuppi)

ACQUISTA IL LIBRO SU

  1. Libreria del Santo
  2. Amazon
  3. IBS

Nel video: Roma, Libreria San Paolo al Laterano, marzo 2021. 

Link al video
Articolo precedentedon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 22 Marzo 2021
Articolo successivoPadre Michele Sardella – Commento al Vangelo del 22 Marzo 2021