Don Lucio d’Abbraccio – La grande promessa.

58

Verso la misericordia con S. Margherita Maria Alacoque

Copertina del libro: La grande promessa. Verso la misericordia con S. Margherita Maria Alacoque

Viviamo un periodo tanto delicato per la famiglia umana. I princìpi morali sono stati conculcati e la serenità dei popoli e degli individui brancola senza orizzonti chiari e scuri. Per tale motivo si propone, attraverso questo libretto, scritto da don Lucio D’Abbraccio, di divulgare e far conoscere la “Grande Promessa” fatta da Gesù a santa Margherita Maria Alacoque nel 1689, che assicura di raggiungere quella felicità eterna per cui siamo stati creati.

In questa dodicesima promessa Gesù, rivolgendosi alla santa, dice: «Io ti prometto nell’eccessiva misericordia del mio Cuore, che il mio amore onnipotente concederà a tutti coloro che si comunicheranno ai primi venerdì del mese, per nove mesi consecutivi, la grazia della penitenza finale: non moriranno nella mia disgrazia né senza ricevere i sacramenti, il mio Cuore sarà per essi, di sicuro asilo in quell’ora estrema».

Questa promessa, meglio conosciuta come la “Grande Promessa”, con cui Gesù intende concedere la salvezza eterna a chiunque, con le dovute disposizioni, si accosterà alla santa Comunione il primo venerdì del mese, per nove mesi consecutivi, in realtà non fa altro che rendere manifesto il mistero del Cuore di un Dio che si commuove e riversa tutto il suo amore sull’umanità, ma soprattutto mostra che ognuno di noi può sperimentare e assaporare la tenerezza di questo amore e farsi avvolgere dalla fedeltà e dalla mitezza umile dell’amore del Cuore di Cristo. Nel Cuore di Gesù è espresso il nucleo essenziale del cristianesimo. Il suo Cuore divino ci invita a uscire da noi stessi, ad abbandonare le nostre sicurezze umane per fidarci di Lui, ci chiede di credere al suo amore senza limiti per noi, di ricompensare con la nostra devozione l’immensa ingratitudine degli uomini.

Che questo sussidio faccia riscoprire e penetrare, in noi tutti, la devozione al Cuore Santissimo di Gesù e ci dia la gioia di accostarci più spesso al banchetto eucaristico.

ACQUISTA IL LIBRO SU
AMAZON | IBS | LIBRERIA DEL SANTO

Articolo precedentepadre Giovanni Vannucci – Commento al Vangelo per domenica 10 Ottobre 2021
Articolo successivoLc 11, 29-32