Tutte le informazioni sugli “Amici Domenicani”

31

Il sito amicidomenicani.it è nato nel 2004, con l’intento di unire gli amici con cui il webmaster frequentava la chiesa dei padri domenicani che dopo il suo trasferimento per lavoro erano in un’altra regione ed ha avuto l’idea di servirsi di internet. Di qui il titolo del sito. Inizialmente si trattava di comunicarsi informazioni, saluti, esperienze.
Il webmaster però ha avuto anche l’intuizione di mettere una rubrica “il sacerdote risponde”. Quel sacerdote era ed è P. Angelo Bellon op. Questa rubrica di fatto e per puro caso è diventata l’asse portante del sito che si è trasformato in uno strumento che permette a moltissimi di approdare da tutte le parti dell’Italia ed anche del mondo.

Cercando su Google per acquisire qualche informazione molti hanno cominciato a porre le loro domande sugli argomenti più svariati della vita cristiana. Sotto questo aspetto internet è un nuovo e provvidenziale mezzo di predicazione che raggiunge tanti, vicini e lontani. Dall’8 settembre 2020 il sito viene tradotto con maggiore o minore cadenza anche in altre lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese.
Finora un centinaio di volontari si sono offerti per tradurre domande e risposte nella loro lingua.
Sono contenti di mettere le loro energie a servizio del Regno di Dio e di essere in qualche modo apostoli e banditori del Vangelo. Così “per tutta la terra si diffonde il loro annuncio e ai confini del mondo il loro messaggio” (Sal 19,5). Agli inizi del sito sarebbe stato fantascienza pensarlo. Il Signore aveva disegni più grandi dei nostri. Inoltre abbiamo esteso la nostra diffusione sui social e l’ultimo nato è il canale YouTube (https://www.youtube.com/c/AmiciDomenicaniIT2021) che vi chiediamo anche di supportare, sperando di raggiungere i 1000 iscritti entro la Pasqua di quest’anno.

Ognuno può far parte degli Amici Domenicani, molte delle attività non richiedono grandi competenze, bensì carità e generosità da offrire per amore di Dio e del prossimo come il nostro amato santo padre Domenico e i nostri santi fratelli in cielo ed in terra fanno ogni giorno nell’apostolato e nella sequela di Cristo.

Grazie a padre Angelo Bellon op, ai nostri i nostri volontari ed ai visitatori che ci permettono di fare questo cammino.

Un saluto, un sorriso e un’Ave Maria, gli Amici Domenicani.