Suor Chiara Curzel – Commento al Vangelo del 17 Luglio 2022

158

- Pubblicità -

Troppo impegnati nel “fare”

Gesù si prende una pausa. È una bella, bellissima notizia in questa calda estate: Gesù ferma il camminoentra in un villaggio ed è ospite in casa di Marta e dei suoi fratelli.

Potremmo pensare che Gesù abbia dato qualche “ora libera” anche ai suoi apostoli, dato che non si parla di loro in questo brano, e abbia voluto regalarsi un breve momento di stacco per alleggerire la fatica presso una famiglia amica, perché Gesù – ci dice l’evangelista Giovanni – «amava Marta, sua sorella e Lazzaro» (Gv 11,5).

- Pubblicità -

In questo tempo disteso e protetto dall’amicizia e dalla discrezione di una casa accogliente, Gesù può parlare in libertà, ascoltato da Mariaseduta ai suoi piedi, e può instaurare con Marta un dialogo bonario, sincero, fatto di battute così immediate che sembrano accogliere anche noi in quella confidente amicizia.

Dobbiamo ammetterlo: il personaggio con cui più facilmente simpatizziamo è Marta. Ci viene spontaneo “difenderla”, perché sappiamo bene quante siano le occupazioni domestiche, quei “lavori di casa” che non finiscono mai, e, come quel giorno a Betania, facilmente ci lasciamo innervosire da chi non sembra accorgersi delle nostre necessità, non ci viene in aiuto o minimizza il nostro impegno.[…]


Continua a leggere il commento su “Settimana News“.

La foto di suor Chira proviene dal sito “Parrocchie Lago di Caldonazzo