Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 24 Novembre 2022

23

- Pubblicità -

Continua io discorso di Gesù sulla distruzione di Gerusalemme da parte dei romani, ma Gesù si riferisce alla fine di un’epoca :quella dei pagani, cioè du chi non conosce Dio. Da allora in poi nascerà il popolo dei cristiani che infiammera’ il mondo con l’amore di Cristo risorto. Per questo c’è linvito a rialzare la testa e guardare in alto.

È un processo cioè di liberazione che Cristo è venuto a portare. Liberazione dal proprio egoismo, vanagloria, superbia. Quando si incontra Gesù davvero nella nostra vita tutto cambia. C’è questo sconvolgimento cosmico nella nostra vita . Per contro, se nulla cambia, non abbiamo incontrato davvero Gesù. Magari un suo fantasma concepito dalla nostra religiosità ma non il Gesù dei vangeli.

- Pubblicità -

Una pagina che sembra di morte e distruzione ma che invece invita a risorgere. Se io vivo da risorto, cioè da persona liberata, vedo il mondo in un altro modo. Divento anche io un liberatore per altri.

Ho incontrato davvero Gesù che mi ha sconvolto la vita? Mi sento liberato da me stesso e liberante per altri?

A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade