Giovani di Parola – Commento al Vangelo del 3 Settembre 2022

83

- Pubblicità -

In questo sabato, in cui l’estate sta per finire e settembre ci riporta una strana felicità, siamo chiamati a meditare sul rispetto del “sabato”, delle norme e dei precetti. Se rigiriamo le parole di Gesù, potrebbe anche sembrarci che egli ci dispensi dall’osservanza della legge, ma in realtà non è così.

Infatti, egli ci invita a saper accogliere e gestire la nostra libertà. Siamo invitati a comprendere e scegliere i percorsi migliori per avvicinarci a Dio e non quelli che ci portano ad abbandonare la sua strada: “cosa fece Davide quando ebbero fame?”.

- Pubblicità -

In questo tempo estivo – magari nonostante le buone intenzioni – siamo venuti meno ad alcuni dei nostri impegni di vita cristiana (Sacramenti, ascolto della Parola, carità). Il Vangelo di oggi ci chiedere di prendere in mano questo vuoto, non tanto per riempirlo di cose da compiere, di precetti da adempiere, ma per promuovere e alimentare in noi e in chi ci sta accanto la vita piena.

Come puoi fare sì che sia Gesù il Signore del tuo sabato?

Fonte: Il canale Telegram ufficiale di Animatori Salesiani: ogni giorno il Vangelo del giorno seguente sul tuo telefono e altri contenuti utili per il tuo cammino spirituale! 

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno