Fabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 27 Settembre 2022

128

- Pubblicità -

“In cammino“.

Si ritrova tre volte questa espressione nel testo odierno.

E’ quindi una chiara indicazione per noi.

Il cristiano è “ un uomo in cammino “.

Non è l’uomo della sacrestia, non è l’uomo dell’intimismo religioso, ma è l’ uomo che “ si nutre della Parola di Dio “ e si “ mette in cammino “ per portarla in tutti gli ambienti che frequenta.

Rischia grosso, è vero.

Rischia di essere inascoltato, deriso, perfino cacciato.

Ma non importa.

Un cristiano, sulle orme di Cristo, prende “ la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme “.

Il Signore sapeva che a a Gerusalemme non era ben visto, che rischiava di essere ammazzato, ma non si tira indietro, perché…..era quella la sua missione.

Ecco, il cristiano è colui il quale ha preso la “ ferma decisione “ di percorrere le “ strade di Gesù “ e non si ferma anche se queste sono impervie.

Buona giornata e buon cammino a tutti.

A cura di Fabrizio Morello

Foto: mia.