don Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 12 Agosto 2022

108

- Pubblicità -

“Diventeranno una carne sola”

La complementarietà che Dio ha creato tra l’uomo e la donna supera la bellezza di tutta la creazione. L’incontro tra gli aspetti che costituiscono la personalità maschile e quella femminile genera a sua volta un universo sconfinato di punti di vista, di sensibilità, di idee.

L’impegno tra uomo e donna  per far crescere ogni giorno la stima e la collaborazione reciproca, attraverso l’ascolto e la conoscenza della rispettive diversità, arricchisce la propria anima ed eleva lo spirito. Quando l’uomo impara ad amare e a rispettare la donna (e viceversa) non può che avvicinarsi ad amare anche Dio stesso. Perchè l’uomo è per la donna la creatura più somigliante a Dio, cosi come la donna lo è per l’uomo.

Allo stesso modo quando l’uomo ama Dio non può non amare e rispettare la donna che è la creatura  più somigliante a Dio stesso che Egli gli ha messo accanto (e viceversa). Vivi la relazione con tuo marito o tua moglie con la consapevolezza che tu sei chiamato ad essere per lui/lei il riflesso dell’amore con cui Dio stesso lo/la ama.

E allo stesso tempo che lui/lei è per te la persona più prossima che Dio ti ha messo accanto, per amarlo come l’invito di Dio presso di te.

Di don Vincenzo Marinelli anche i libretti de La Buona Novella per Avvento-Natale, Quaresima e Tempo Pasquale disponibili su: AMAZON | IBS e su https://www.cognitoforms.com/LaBuonaNovella1/libri

TelegramInstagram | Facebook | Youtube