don Fulvio Capitani – Commento al Vangelo del 3 Luglio 2022

148

- Pubblicità -

Commento a cura di don Fulvio Capitani

Parroco di San Jacopo in Polverosa (Firenze)
Assistente della Sottozezione Unitalsi di Firenze Centro
Assistente Ecclesiatico Comunità Toscana Foulards Blancs


Suor Luisa Dell’Orto e gli altri martiri, mandati a preparare il terreno

Il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi». Istruzioni per l’uso per chi ha deciso di seguire Gesù, il Maestro: è Lui che invia e che ama chi gli prepara il terreno. Innanzitutto, la «missione» non è il compimento dei desideri e dei progetti dei discepoli ma visione e desiderio di Gesù stesso.

Gesù vede già biondeggiare la messe abbondante prima ancora che sia iniziata la semina, tale è la sua fiducia nel Padre che lo ha inviato. I discepoli sono poca cosa di fronte al mondo e di fronte alle difficoltà a cui andranno incontro: ma non è la loro forza, potere o mezzi che cerca Gesù, ma la loro fiducia e abbandono nel Padre che li porta nel cuore e che tramite Gesù li invia.

La stessa fiducia e abbandono di tanti discepoli di oggi che si spendono nascostamente nell’annuncio del Regno, e che possiamo conoscere solo per il loro martirio come suor Luisa Dell’Orto, padre Vitus Borogo, padre Christopher Odia e i diversi cristiani in Nigeria.

Don Fulvio Capitani