Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 30 Settembre 2022

110

- Pubblicità -

Uno dei rischi maggiori che può correre un uomo è non accorgersi di quanta grazia lo circonda. Anzi, ancora peggio è quando se ne accorge ma questo non riesce a cambiare la sua vita.

Dio non ci fa mancare le sue carezze, ci ama nella nostra storia che anche nei momenti di maggiore fatica e sofferenza non è mai una storia disgraziata (senza grazia).

A volte ci concentriamo solo su ciò che non va… nella nostra vita… nelle nostre relazioni… nelle nostre famiglie… nella nostra parrocchia. Ma anche le situazioni che ci sembrano più disperate, sono sempre, sempre visitate da Dio!

La vera domanda da farci è… perché non ci accorgiamo della sua presenza, delle sue carezze, delle sue visite?

Probabilmente siamo troppo concentrati e presi da altro… dai problemi, dai successi, da noi stessi, dai nostri progetti.

Se non lo troviamo è perché non l’abbiamo cercato bene.

La risposta alla sua misericordia è la nostra conversione perché prima viene il suo amore… e poi il nostro cambiamento.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno

AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay