Commento al Vangelo del 6 Gennaio 2022 – don Giovanni Berti (don Gioba)

328

- Pubblicità -

Il dono che arricchisce

“Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra” (Vangelo di Matteo cap.2)
Nella semplice casa di Betlemme Dio aprendo lo scrigno dei cielo dona se stesso nel bambino Gesù e i Magi aprendo gli scrigni portati dalla loro terra lontana donano i loro tesori. E’ un donare che non impoverisce ma arricchisce chi dona e chi riceve.
Solo a Gerusalemme, nel ricco palazzo del potente e pauroso Erode e nei colti circoli religiosi di sacerdoti e scribi, c’è una povertà assoluta…
Donando ci si arricchisce di Dio…


Fonte: il blog di don Giovanni Berti (“in arte don Gioba”)

- Pubblicità -