- Pubblicità -

Striscione che ritrae il Santo Padre “operaio” apparso questa mattina davanti Basilica

ASSISI: ESPOSIZIONE URBAN ART “PAPALE PAPALE” DI MAUPAL SU PAPA FRANCESCO

Dal 15 settembre al 6 novembre mostra a cura di Azzurra Pizzi nel piazzale della Basilica Inferiore

ASSISI (PERUGIA), 2 AGO – Per la prima volta un’esposizione di urban art nei pressi della Basilica di San Francesco in Assisi. Dal 15 settembre al 6 novembre verranno esposte le creazioni artistiche di Mauro Pallotta, in arte Maupal, inerenti la figura di Papa Francesco. Questa mattina è stato esposto, lungo il cantiere per la costruzione dell’ascensore tra la piazza inferiore e la piazza superiore della Basilica, uno striscione creato per l’occasione dall’artista romano, con la scritta Fratelli Tutti.

L’opera si riferisce esplicitamente all’Enciclica firmata dal Santo Padre proprio sulla tomba del Santo di Assisi e ripropone l’immagine di Papa Bergoglio che, come un operaio di cantiere, viene sorpreso nell’atto di lasciare sul muro il sogno di fraternità universale. L’artista ha scelto di contrassegnare la parete murale scrivendo Fratelli Tutti in verde, colore riconducibile alla più umile delle tre virtù teologali: la speranza. Attento alla tutela dei beni culturali patrimonio dell’umanità nell’immagine il Papa utilizza una vernice lavabile ma dal significato indelebile.

Il percorso espositivo, iniziato oggi con l’affissione dello striscione, proseguirà dal 15 settembre con l’esposizione, nel portico meridionale della piazza inferiore, delle creazioni artistiche più rilevanti di Maupal inerenti la figura del Papa. Lo stesso urban artist per l’occasione presenterà un’opera inedita che sarà donata al Sacro Convento di Assisi.

Il linguaggio immediato della street art può avvicinare tutti, specialmente i giovani, ai messaggi sempre attuali di san Francesco d’Assisi, mediati dal magistero di Papa Francesco. L’arte, quella che nasce per le strade e con la gente, torna a vivere in uno dei luoghi artisticamente più significativi.

L’evento espositivo è stato ideato e curato da Azzurra Pizzi, specialista in beni storico-artistici, e patrocinato dal Sacro Convento di Assisi.

Fonte: comunicato stampa Basilica San Francesco