La preghiera con il corpo: il gusto

128

Quarto incontro GUSTO con don Giuseppe Guiducci a San Francesco in Rovereto PU, I cinque sensi del nostro corpo sono la via mediante la quale entriamo in contatto e viviamo la realtà materiale del mondo. Sempre attraverso i cinque sensi abbiamo la possibilità di conoscere Dio e di vivere nell’Eucaristia la gioia dell’incontro con lui. “5 + 2” si presenta come un piccolo itinerario di preghiera diviso in tappe, tante quante sono le dimensioni corporee della vita. Dall’ascolto della Parola di Dio, calata in modo aderente alla storia personale di ciascuno, e lasciandoci guidare lungo la via della vista, del tatto, dell’udito, del gusto, dell’olfatto, mente e cuore diventano lo spazio in cui Gesù si rende presente, per donarsi definitivamente a noi. Una suora guiderà la parte metodologica.

Articolo precedenteCommento al messaggio di Benedetto XVI per la Giornata Mondiale delle Pace
Articolo successivoCommento al Vangelo del 6 febbraio 2011 – don Carlo Occelli