Vescovo (Gr. « epìskopos », « ispettore »)

    208

    Uno che è stato ordinato nella pienezza del sacerdozio e che ha l’incarico di guidare una Chiesa particolare, o diocesi, con l’insegnamento, la cura pastorale e il ministero liturgico. Come successore degli Apostoli, condivide con l’intero corpo o collegio dei vescovi la responsabilità dell’intera Chiesa (cf LG 22-23). Conferisce i sacri Ordini, e, in Occidente, è il ministro ordinario della Confermazione; la benedizione degli olii sacri è a lui riservata (cf CIC 375-430) Cf Cattedra; Collegialità; Conferenza episcopale; Diocesi; Giurisdizione; Ordinario; Sacramento; Successione apostolica.