Teocentrismo (Gr. « Dio al centro »)

    287

    Un sistema di pensiero che centra ogni cosa su Dio. È spesso in contrasto con l’« antropocentrismo » (Gr. « l’uomo al centro »), che prende l’esistenza umana, la sua esperienza e i suoi valori come centro e guida. L’antropocentrismo esagerato ignora o addirittura rigetta Dio. D’altra parte, un teocentrismo esclusivo è inaccettabile, in quanto Dio ha fatto gli esseri umani a sua immagine e somiglianza (Gn 1,26-27) e la Parola si è fatta carne (Gv 1,14). Nel campo del cristianesimo e in altre religioni, un approccio teocentrico (che alle volte enfatizza troppo il pluralismo e il valore di ogni credenza in Dio) è spesso in contrasto con un approccio cristocentrico (che insiste sul fatto che, si conosca o non si conosca questa verità, Cristo è il rivelatore e il salvatore di tutti gli esseri umani: Gv 1,9; 14,6; At 4,12; 2 Cor 5,18-19). Cf Antropocentrismo; Cristiani anonimi; Cristocentrismo; Pluralismo.