Sola grazia

    264

    Un principio basilare dei Riformatori protestanti che esprime come un dato di fatto la stessa convinzione del principio « sola fede ». Noi siamo giustificati unicamente dalla misericordia di Dio e dai meriti di Cristo al quale aderiamo mediante la fede. Non siamo giustificati dall’osservanza della legge e dalle opere meritorie. Anche la teologia cattolica insegna l’assolutezza della grazia di Dio, ma ammette pure l’importanza della « collaborazione » umana con e nell’ambito dell’iniziativa onnicomprensiva dell’opera di Dio. Dio e gli esseri umani non sono in competizione: ogni successo umano ha necessariamente Dio come ispiratore e sostegno. Cf Fede e opere; Giustificazione; Imputazione; Pelagianesimo; Santificazione; Semi-pelagianesimo; Sinergismo.