Quietismo

    253

    Scuola di spiritualità sviluppata da Miguel de Molinos (circa 1640-1697) il quale predicava un abbandono totale in Dio che riduceva la responsabilità umana e riteneva superflui gli atti di religione. Nel 1687, fu condannato da colui che era prima suo amico, il papa Innocenzo XI (cf DS 2201-2269) L’accusa di quietismo fu portata anche contro Madame Guyon (1648-1717) e Francois de Salignac Fénelon, arcivescovo di Cambrai (1651-1715). Quest’ultimo fu condannato da Innocenzo XII nel 1699 (DS 2340-2374). Cf Spiritualità.