Prudenza (Lat. « preveggenza »)

    169

    È la prima delle quattro virtù cardinali. Comporta la capacità di tradurre in pratica le norme e gli ideali generici. La prudenza cristiana è più che una pura accortezza che prevede le difficoltà e scansa le conseguenze sgradite. La prudenza comporta l’esercizio di una immaginazione pratica che rende coerente l’intera vita morale di una persona. Cf Virtù cardinali.