Pragmatismo (Gr. « credere nelle cose »)

    188

    Un movimento filosofico americano iniziato da Charles Sanders Peirce (1839-1914) e sviluppato da William James (1842-1910) e John Dewey (1859-1952). Nell’illustrare la realtà dell’esperienza, questa scuola attestava la verità delle asserzioni con i risultati pratici. Dewey, in particolare, ebbe una profonda influenza sul pensiero e sull’educazione americana. Il pragmatismo influenzò anche George Tyrrell (1861-1909) ed altri modernisti. Cf Filosofia; Modernismo.