Poligamia (Gr. « molti matrimoni »)

    181

    L’avere più di una moglie (o più di un marito) contemporaneamente. Al tempo dei patriarchi dell’AT e anche dopo (Dt 21,15-17), la poligamia era ammessa. Appellandosi al piano originario di Dio (Gn 2,24), Gesù difese la monogamia (Gr. « un solo matrimonio ») e respinse il divorzio e il matrimonio dopo il divorzio che equivale ad una poligamia susseguente (Me 10,2-12). Il Concilio Vaticano II condannò la poligamia in quanto contraria alla vera dignità del matrimonio (GS 47). Cf Matrimonio.