Padri cappadoci

    276

    Titolo usato principalmente per tre santi Cappadoci: Basilio Magno (circa 330-379), vescovo di Cesarea nella Cappadocia e organizzatore della vita monastica in Oriente; suo fratello Gregorio (circa 335 – circa 395), vescovo di Nissa e teologo di profonda mistica; e Gregorio di Nazianzo (328-389), prima vescovo di Sasima e poi per un certo tempo vescovo di Costantinopoli durante il Concilio Costantinopolitano I. Un cugino di Gregorio Nazianzeno è qualche volta catalogato tra i Cappadoci: sant’Anfilochio (circa 340 – circa 394), vescovo di Iconio. Cf Concilio Costantinopolitano I; Essenza e Energie; Eunomianesimo; Padri della Chiesa; Tre Teologi (I).