Nuova Èva

    317

    È un titolo che si dà a Maria, madre fisica di Cristo e madre spirituale degli uomini. Il parallelismo e il contrasto tra la prima Èva, « la madre di tutti i viventi (Gn 3,20), e Maria come Nuova Èva risale a san Giustino Martire (morto nel 165). Il contrasto si fonda non solo sul fatto che si parla di Gesù come del « secondo » o « nuovo » Adamo (Rm 5,14; 1 Cor 15,22.45-49; cf DS 901), ma anche sulla fede dimostrata da Maria. Come hanno fatto notare i Padri della Chiesa, dove la disobbedienza di Èva portò la morte, l’amore obbediente di Maria portò la vita a tutta l’umanità grazie all’attività redentrice del Figlio suo (cf LG 56,63). Cf Adamo; Corredentrice; Èva; Mariologia.