Morte

    731

    Il termine definitivo della nostra esistenza biologica mentre la storia della nostra vita assume dinanzi a Dio la sua forma completa e irreversibile. La Bibbia vede la morte come qualcosa di naturale (Sai 49,11-12; Is 40,6-7) e come conseguenza del peccato (Gn 3,19; Rm 5,12). La morte sarà l’ultima nemica ad essere vinta quando parteciperemo alla risurrezione di Cristo (1 Cor 15,26). Cf Anima; Immortalità; Risurrezione.