Lassismo (Lat. « rilassatezza »)

    180

    Si chiama così una tendenza della teologia morale del secolo XVII che dispensava facilmente i cristiani dai loro doveri per motivi fragili e insufficienti. Nelle sue Lettere provinciali (1657), Blaise Pascal attaccò la casistica dei Gesuiti, interpretata erroneamente come una forma di lassismo. Il lassismo fu condannato da Alessandro VII nel 1655 (DS 2021-2065) e da Innocenzo XI nel 1679 (DS 2101-2165). Cf Casistica; Probabilismo.