Hesed (ebr. « gentilezza amorosa »)

    136

    Parola che indica una caratteristica di Dio e che ricorre duecentoquarantacinque volte nell’AT, fra cui cento ventisette volte nei Salmi. Dio è anche invocato come « mia hesèd » (Sai 144,2). Hesèd indica la fedeltà misericordiosa di Dio nel mantenere le promesse dell’Alleanza, nonostante l’infedeltà dei « partners » umani. Cf Alleanza; Berith.