Evangelii nuntiandi

    70

    L’EN viene promulgata da papa Paolo VI, l’8 dicembre 1975, per dare espressione unitaria alla documentazione prodotta dal Sinodo dell’anno precedente in tema di evangelizzazione.

    Il contenuto del documento può essere raccolto attorno a tre punti fondamentali: il fondamento cristologico ed ecclesiologico (6-24) dell’evangelizzazione; il contenuto essenziale dell’evangelizzazione (17-27), che è il Dio rivelato da Gesù Cristo che offre all’uomo una «salvezza trascendente, escatologica, che ha certamente il suo inizio in questa vita, ma che si compie nell’eternità»; il rapporto tra evangelizzazione e promozione umana, dal momento che esiste un «reciproco appello che si fanno continuamente il Vangelo e la vita concreta, personale e sociale, dell’uomo» (29).

    L’evangelizzazione deve considerare proprio contenuto anche le istanze di liberazione e promozione umana che l’uomo d’oggi esprime.

    (Cf. Orientamenti, nn. 15, 18-19, 28)