Dedicazione della chiesa

    222

    Rito solenne, riservato al vescovo, o al suo delegato, con cui un edificio viene adibito ad uso esclusivo del culto cristiano e indica così una presenza speciale di Dio e della Chiesa nel mondo. In Occidente, il rito consiste generalmente nella celebrazione deH’Eucaristia e in una cerimonia nella quale l’edificio viene benedetto e sono fissate nell’altare le reliquie dei santi. In Oriente, prima che venga celebrata la prima liturgia, l’altare è asperso di acqua santa e unto come nei riti dell’iniziazione. Cf Benedizione; Consacrazione; Iniziazione; Sacramentale.