Anàfora (Gr. ” offrire)

    231

    È la preghiera eucaristica, o ” canone ” della Messa. Di solito comprende un dialogo introduttorio, il ringraziamento, le parole dell’istituzione dell’ultima Cena, l’anàmnesi, l’epiclesi, e la dossologia. I Siriani Orientali chiamano l’anafora ” quddasha ” (Siriaco ” santificare “). In Oriente, porta il nome di un apostolo o di qualche altro santo. Cf Dossologia; Epiclesi; Preghiera eucaristica.