Alleanza

    569

    Patto di amicizia di Dio con l’intera umanità rappresentata da Noè (Gn 9,8-17) e poi con Abramo e coi suoi discendenti (Gn 15,18; 17,1-22). Sul Sinai, Dio stabilì un’alleanza attraverso Mosè (Es 19,5-6; 24,7-8) e nei dieci Comandamenti sintetizzò i doveri con cui Israele avrebbe dovuto corrispondere (Es 20,1-17; Dt 5,1-21; Ger 11,1-8). I Profeti Maggiori annunciarono che la santità interiore sarebbe stata offerta ed effettuata da Dio (per es., Ger 31,31-34). L’Alleanza nuova ed eterna venne sigillata col Sangue di Cristo (Le 22,20; 1 Cor 11,25; Eb 7,22; 8,8-13). Cf Berith; Decalogo.