Commento a Numeri 9-12 (Nm 9-12)

69

In questi capitoli di Numeri troviamo svariati aspetti: la possibilità di differire la data della Pasqua con un valido motivo; le mormorazioni del popolo, che preferisce nutrirsi nella schiavitù anziché assaporare il dono spalancato della libertà; gli anziani Eldad e Medad che profetizzano sebbene non avessero ricevuto lo Spirito di Dio da Mosè nell’accampamento – che ci ricorda un passo analogo nel vangelo in cui qualcun altro fa del bene, anche se non è “dei nostri” – e infine la vicenda di Aronne e Miriam che rimproverano Mosè per il suo matrimonio con una Madianita, cioè con una straniera. Ma il Signore era con Mosè: con lui parlava non in sogno ma «bocca a bocca» (peh el-peh), come in un bacio appassionato, più chiaro innumerevoli discorsi.

Leggi qui i capitoli della Bibbia.

A cura di Piotr Zygulski

Articolo precedenteCommento a 2Maccabei 12, 32-45
Articolo successivoCommento a Numeri 13-16 (Nm 13-16)