Audio e Video cattolici italiani
Pubblicità

Il dialogo tra scienza e fede è possibile

Pubblicità

Tra fede e scienza “non vi è opposizione, nonostante alcuni episodi di incomprensione che si sono verificati nella storia”: in quanto “il mondo naturale è un libro scritto da Dio, che noi leggiamo in base ai vari approcci offerti dalle scienze”. L’uomo “può coltivare serenamente lo studio delle scienze naturali”, “scoprendo le leggi proprie della materia, poiché tutto questo concorre ad alimentare la sete e l’amore di Dio”.”Tra scienza e fede c’è amicizia, e che gli uomini di scienza possono percorrere, attraverso la loro vocazione allo studio della natura, un autentico e affascinante percorso di santità”. Sono alcuni dei numerosi interventi di Benedetto XVI sul dialogo tra scienza e fede, tema alla base dell’incontro radiofonico realizzato negli studi di 105 Live, con lo scienziato Luciano Maiani, fisico, presidente del CNR, già direttore del CERN di Ginevra, Armando Massarenti, responsabile del “Domenicale”, il supplemento culturale della domenica del Sole 24 Ore ed Eugenio Fatigante, giornalista del quotidiano Avvenire, in collaborazione con l’Unione Imprenditori e Dirigenti Cattolici dell’UCID. ( a cura di Luca Collodi )

Sostenere la ricerca scientifica e lo sfruttamento di energie appropriate che salvaguardino il patrimonio della creazione e siano senza pericoli per l’uomo, devono essere priorita politiche ed economiche“. Così il Papa nel giugno scorso

Fonte: Radio Vaticana

Commenti
Loading...

Iscriviti alla NEWSLETTER GIORNALIERA

Vuoi ricevere la newsletter, ogni giorno, con tutti i nuovi articoli del sito?

Accetto la Privacy Policy e tranquilli, non verrà inviata spam :-)