Uomini e Profeti: Leggere la Bibbia – Secondo voi, chi sono io? Marco 8,27- 9,1

3

Secondo voi, chi sono io? Marco 8,27- 9,1 – con Enzo Bianchi

domenica 2 dicembre 2012

Riprendiamo la lettura del Vangelo di Marco, soffermandoci, con il priore di Bose Enzo Bianchi, sulla figura di Pietro, che, nella sua devozione al suo Maestro, non comprende pienamente il senso delle sue parole e della sua missione. Ma in questo modo si rivela anche nella debolezza della sua umanità. Come mai in questo passo del Vangelo di Marco non è nominata la “ekklesìa” di cui parla invece nel passo analogo Matteo? Che valore dare a quel mandato affidato a Pietro? Al sorgere delle prime comunità i cristiani venivano chiamati “quelli della strada”. Come si è passati dal senso di un cammino a una stanzialità così centralizzata?

Suggerimenti di lettura: 

Letteratura

  • Elsa Morante, La storia, Einaudi 1974, pp. 590-591
    Uno dei personaggi, Davide Segre, tratteggia la figura del Cristo come quella di un qualunque sconfitto della storia.
[powerpress]

Mirror per il file mp3 (in caso di mancato funzionamento del podcast)

Link al podcast su iTunes

 
Articolo precedenteLectio di Luca 20, 20-26
Articolo successivoLectio Divina di Avvento sulla fede – mons. Alceste Catella